4 problemi con le app Android

AppsCi sono molte app per Android, più che per iOS, al giorno d'oggi. Tuttavia, la verità è che questo non è necessariamente buono. E in ogni caso c'è un problema fondamentale e fondamentale nel mondo delle app Android. Uno? Ce ne sono 4. Questi sono i 4 problemi che hanno le applicazioni Android.

1.- Ce ne sono troppi

Uno dei problemi è che ci sono troppe app. Troppe app dello stesso tipo, molto difficili da analizzare, e tra le quali è molto difficile scegliere. Ieri stavo semplicemente cercando un'app per annotare i promemoria e non è facile sapere quale sia l'applicazione migliore. Dovrebbe esserci un modo per conoscere meglio un'applicazione senza la necessità di installarla e non solo attraverso i consigli. Forse essere in grado di eseguirlo virtualmente prima di installarlo, ad esempio.

2.- Utenti Android, saranno sempre Android?

Ammettiamolo, non tutti gli utenti Android saranno utenti Android per tutta la vita. In effetti, molti pensano: "Se avessi più soldi, avrei un iPhone". Detto questo, perché pagheranno per le app Android se in futuro potrebbero non essere in grado di usarle quando hanno un iPhone? È un problema, certo. Non è facile innamorarsi di Android come sistema operativo come può essere innamorarsi di un iPhone o di un iOS. E ciò significa che gli utenti non hanno affinità con i loro smartphone e che costa loro molto di più pagare per avere quelle app sul proprio cellulare.

Apps

3.- App di qualità?

Per tutto questo, dobbiamo andare a un problema che viene dall'inizio di Android. Il sistema operativo di Google aveva molte meno app di quello di Apple. Quindi l'obiettivo era ottenere più app. Più utenti potevano sviluppare più app perché non era necessario avere un Mac, ed era l'opzione di molti che stavano iniziando nel mondo delle applicazioni. Tuttavia, un'app che dice "Hello World" non è un'app utile, non è un'app di qualità. Purtroppo, ci sono così tante app di scarsa qualità per Android. E sebbene ci siano alcune app molto buone, ce ne sono ancora molte pessime e differenziarle non è così facile.

4.- Mancanza di uniformità nel design

L'arrivo di Material Design è stato fondamentale per Google, stabilendo un design standard per le interfacce e le app di sistema. Questa è la chiave. Ci vorrà molto tempo prima che tutte le app abbiano lo stesso stile, ma Google non cambierà Material Design per molto tempo. Finora, abbiamo visto solo un grande cambiamento nell'interfaccia iOS, dallo scheumorfismo al minimalismo. È stato molto facile adattarsi. In Google siamo passati dal non avere uno stile definito, allo stile Holo e al Material Design. Ciò significa che c'è ancora un miscuglio di stili tra app di vecchia data, utenti con mancanza di stile e coloro che adattano il design di Apple direttamente agli smartphone Android, che sono anche lì. Con questa mancanza di uniformità, vedi le applicazioni e non attirano la tua attenzione. Non è facile trovare qualcosa di qualità che faccia decidere di pagare per un'applicazione a organizzare la giornata per giorno. Questo implica doverne provarne tante, perdere molto tempo... e infine rinunciare a scegliere un'applicazione per sempre. Cioè limitandosi ad avere un cellulare da chiamare, Facebook, WhatsApp, ecc., piuttosto che uno strumento con tante possibilità per lavorare e organizzarsi, come succede a molti utenti iPhone.

Questo non vuol dire che non ci siano grandi app per Android e che non ci siano utenti che usano Android meglio degli utenti che hanno un iPhone. Ma è vero che sono quattro i problemi su cui Google deve lavorare, e che dovrebbe risolversi in modo che Android sia al livello di iOS per quanto riguarda le app.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti

  1.   Juan Carlos Alpezar suddetto

    Niente come un articolo scritto da un fan di iOS per rovinare la mattinata. Il fatto che ci sia dove scegliere è sempre un vantaggio, compro sempre telefoni uguali o più costosi dell'iPhone e non penso a sciocchezze sul perdere valore per quello che pago quando passo a iOS. Ci sono app di qualità e ce ne sono molte ed è abbastanza facile differenziarle ad essere onesti, non ci sono app di qualità con 2 stelle ad esempio.

    Anche se è vero per l'uniformità ogni giorno ce ne sono di più che si adattano allo stile, soprattutto le applicazioni di qualità e anche quelle che non sempre condividono elementi del sistema che finisce incorporandole e mantenendo una certa uniformità. D'altra parte ci sono applicazioni che hanno il loro bel design e si combinano bene con il sistema, come ad esempio FireFox


  2.   Sergio Acuña suddetto

    Se esistessero smartphone IOS economici, l'esperienza sarebbe molto peggiore di quelli con Android economico, e non ho dubbi che taglierebbero la ram anche di più di quelli che costano più di 1000 euro, che hanno pochissima ram