Ci sono molti pulsanti sui telefoni Android di oggi

Quanti pulsanti sono presenti sul tuo telefonino? Logicamente la risposta a questa domanda varierà da caso a caso. Nel mio caso, tra i pulsanti a sfioramento e i pulsanti fisici, ci sono un totale di 6 pulsanti e nessun lettore di impronte digitali. Ce ne sono troppi e ci sono troppi pulsanti. Così pensa LG, che rimuoverà i pulsanti sul nuovo LG G5.

Più pulsanti dell'iPhone

Cominciamo col dire che i telefoni Android hanno più pulsanti degli iPhone, ma una cosa va anche precisata, e cioè che l'iPhone e l'iPad della precedente generazione includevano un solo pulsante anche per bloccare la rotazione dello schermo o silenziare lo smartphone o il tablet, che è anche ironico. Non hanno tanti pulsanti per la barra di navigazione, ma hanno un pulsante per silenziare il cellulare o bloccare la rotazione. Ovviamente ora questo pulsante è stato rimosso. E sembra che l'obiettivo sia eliminare i pulsanti. È logico. I pulsanti scompariranno nel tempo. In Android prima c'era un tasto Menu, ovvero Opzioni, che è scomparso ed è stato sostituito da quello Multitasking, ma che già in alcuni smartphone questo tasto è integrato nel tasto Home stesso (Si va a Home premendo una volta, Multitasking di tenendo premuto).

Recensione Meizu MX5

Ma ci sono diversi casi in cui puoi già fare a meno dei pulsanti Android. Il Meizu MX5 ne è un chiaro esempio. Include un lettore di impronte digitali sul pulsante anteriore, nello stile dell'iPhone 6s. È un pulsante meccanico ma è anche un pulsante a sfioramento. Se premiamo il pulsante, funziona come Home, ma se premiamo solo senza premere il pulsante, funge da pulsante Indietro. Ma, in più, se premiamo il pulsante e lo teniamo premuto, funge da pulsante Multitasking. E, come abbiamo già detto, è un lettore di impronte digitali. Quattro funzioni in un unico pulsante. E l'ottimizzazione è molto buona.

Anche il pulsante di accensione/spegnimento potrebbe essere effettivamente rimosso. LG potrebbe ucciderlo con il nuovo LG G5, ed in realtà è logico, visto che LG è stato uno dei primi produttori di cellulari a lanciare uno smartphone in grado di accendere lo schermo premendo due volte su di esso. Quindi, possiamo anche finire con quel pulsante. Avremmo solo i pulsanti del volume, di cui ora possiamo fare a meno, poiché è possibile gestire il volume dalle opzioni mobili. Quindi, con un solo pulsante possiamo eliminare tutti gli altri e avere comunque un lettore di impronte digitali. Ci sono già troppi pulsanti sugli smartphone e la loro eliminazione dà più spazio per ottimizzare il design e cellulari più leggeri e più piccoli.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.