Google Drive, Maps, Fit e Wallet hanno beneficiato dell'arrivo di Play Services 6.5

Apertura di Google Play ServicesL'aggiornamento di Google Play Services 6.5. Questa è una buona notizia poiché alcune delle applicazioni più utilizzate dell'azienda di Mountain View ne hanno beneficiato in quanto offrono nuove opzioni di utilizzo. Un esempio di questi sono Maps e il servizio di archiviazione online Drive.

Play Services è uno sviluppo che centralizza l'uso di diverse applicazioni e servizi Google su terminali Android e, grazie ad esso, è possibile autenticare l'uso di tali sviluppi e anche essere sicuri che essi sono sempre aggiornati. Inoltre, fornisce strumenti trunk per il funzionamento delle applicazioni e, quindi, le funzionalità che offrono (sempre parlando di quelle di Google) e una migliore esperienza utente.

Logo di Google Play Services

Il fatto è che la versione Play Services 6.5 è già una realtà e ci sono alcuni lavori che ne stanno beneficiando molto chiaramente. I più importanti, come abbiamo commentato sono Google Maps e Drive, in quanto importanti sia per la loro ampia diffusione che per le opzioni che offrono (mappe e navigazione le prime e archiviazione online e gestione dei file la seconda).

Google Maps

Con l'arrivo di Play Services 6.5, l'applicazione Google Maps favorisce gli sviluppatori, da un lato, per migliorare l'efficienza quando si tratta di mostrare posizioni e dettagli dell'area in questione. E, per quanto riguarda gli utenti, vedranno come appare un nuovo strumento (sotto forma di barra) che ti permetterà di aprire l'applicazione senza dover utilizzare la propria icona e inserendo direttamente il luogo che stai cercando (che fa risparmiare tempo).

Novità di Google Maps con Play Services 6.5

Google drive

In questo sviluppo vengono aggiunte nuove interessanti funzionalità, come la possibilità di modificare le proprietà dei file che vengono archiviati, il che è interessante. Inoltre, il sistema di sincronizzazione delle informazioni nel cloud e quello visto dai dispositivi con questo sviluppo installato. Sarà fornito un controllo ancora maggiore nel caricamento di nuove informazioni. Pertanto, l'arrivo di Play Services 6.5 è molto positivo.

Altri sviluppi che traggono vantaggio

Ebbene sì, a parte i due citati prima, che sono molto importanti, ce ne sono un'altra coppia che sfrutta anche il nuovo arrivo sul sistema operativo Android. Sono Google Fit e WalletSebbene non siano quelli utilizzati oggi, saranno fondamentali nel lavoro del team di Mountain View.

Google Fit

Questa è l'applicazione per controllare lo stato di salute e l'attività fisica che viene svolta con un terminale Android. Con l'arrivo di Play Services 6.5, tutti i segmenti sono controllati molto meglio dagli sviluppatori, quindi è possibile che venga stabilito con maggiore precisione quando si cammina, si corre o si salgono le scale. Ciò consente all'utente di avere a quantità e qualità dei dati molto migliori.

Google Fit-2

Bonfico bancario

Questo sviluppo consente di effettuare pagamenti con terminali Android, ed è vitale per il futuro di Google, poiché è chiaro che questo tipo di operazione sarà presto globale e diffusa. Oltre ad debug dei sistemi di sicurezza, che è sempre positivo, apparirà anche un nuovo pulsante per potenziare le donazioni con questo servizio.

Infine, va detto che l'API funzionante con l'arrivo di Play Services 6.5 è stata debuggata, quindi ora il il carico di lavoro per il processore per utilizzare questo sviluppo è inferiore, quindi il funzionamento del terminale Android migliora. Ciò si ottiene attraverso una segmentazione delle applicazioni, ora più piccole, e gestite con maggiore solvibilità. Insomma, un importante passo avanti dall'arrivo del ultime versioni di questo lavoro di Google.

fonte: Google


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.