LG Watch Urbane 2, l'orologio Android Wear più completo di tutti

LG Watch Urbane 2 HomeLG ha presentato oggi la sua nuova ammiraglia, l'LG V10. Tuttavia, ha anche presentato un nuovo smartwatch che dovremmo prendere in considerazione, l'LG Watch Urbane 2. Viene fornito con Android Wear, ma anche con caratteristiche uniche. Infatti, è l'unico con il sistema operativo di Google che avrà connettività mobile.

Connettività mobile

Finora erano stati rilasciati alcuni smartwatch con connettività mobile, ma nessuno con Android Wear. Uno era l'LG Watch Urbane LTE e l'altro era il Samsung Gear S. Tuttavia, questo nuovo LG Watch Urbane 2, nella sua versione con connettività mobile, ha Android Wear come sistema operativo. Con una scheda nanoSIM possiamo avere una connessione mobile con cui avere una connessione Internet, o anche effettuare una chiamata.

LG Watch Urbane 2 Home

L'orologio più completo

Se già avere la connettività mobile è qualcosa che rende unico questo smartwatch, il resto delle sue caratteristiche lo rendono semplicemente lo smartwatch più completo di tutti. Il suo schermo è circolare, 1,38 pollici e con una risoluzione di 480 x 480 pixel. Oltre a questo, ha un processore Qualcomm Snapdragon 400 e con una RAM di 768 MB, un miglioramento significativo rispetto ad altri orologi. La sua memoria interna è ancora di 4 GB.

Si distingue però soprattutto per avere sia il cardiofrequenzimetro che il GPS integrato. Fino ad ora, c'erano pochissimi orologi che avevano queste due caratteristiche, ma l'LG Watch Urbane 2 è già l'orologio più completo avendo entrambi, oltre alla connettività mobile. La sua batteria sarà di 570 mAh e la sua autonomia sarà di un'intera giornata.

La data di lancio non è stata ancora confermata, né il prezzo che avrà. In ogni caso, con il prezzo a cui sono stati lanciati gli ultimi orologi Motorola e Huawei, senza avere queste caratteristiche, la verità è che possiamo già considerare che l'LG Watch Urbane 2 sarà uno degli orologi più interessanti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.