Nokia lancerà fino a sette telefoni nel 2017, a partire da febbraio

NokiaNuovo anno, nuova vita. E sembra che con quest'anno un colosso che tutti hanno dato per morto da quando la sua alleanza con Microsoft torna in vita. Parliamo ovviamente di Nokia, che rinasce e ritorna, più desideroso che mai, dalla mano di Android, che non si aspetta, o sogna di vedere la qualità dei cellulari Nokia, accompagnati dal sistema operativo più popolare al mondo, in questo caso Android. Se siete emozionati quanto me, affrettatevi a leggere, perché secondo gli ultimi leak potremmo vedere 6 o 7 telefoni fino alla fine dell'anno.

I nuovi cellulari Nokia

L'immagine che possiamo vedere di seguito è stata mostrata in occasione di un evento ad uno dei più importanti distributori del marchio in Malesia.

Se guardiamo la diapositiva, vediamo che durante l'anno usciranno 6 o 7 modelli come abbiamo già detto prima, suddivisi in gamma bassa, media e alta.

Nokia

Come vi abbiamo già parlato altre volte, stando a quanto trapelato, il telefono più imminente da lanciare sul mercato sarebbe quello conosciuto come finora nokia d1c (Questo non significa che questo sia il nome della tua attività).

Da quello che possiamo sapere, sarebbe un dispositivo di fascia media, con un Schermo Full HD 1080pe l'ultima versione del sistema operativo Android 7.0 Torrone.

Cover Nokia

Aggiornato all'ultima versione

In effetti non ci aspettiamo di meno da Nokia, che i loro telefoni siano aggiornati per quanto riguarda questa sezione. Rilasciare smartphone con una versione diversa da Android 7.0 Nougat sarebbe un errore dal mio punto di vista e speriamo anche che facciano bene sotto l'aspetto degli aggiornamenti.

Cover Nokia A1
Articolo correlato:
Il Nokia D1C arriverà a rivaleggiare con Xiaomi Redmi 4 e Moto G4

Se è vero che abbiamo detto che saranno presentati 6 o 7 modelli, ma ancora non sappiamo quanti ne vedremo in Spagna.

In ogni caso, dovremo aspettare il MWC per fugare i nostri dubbi, visto che lì speriamo di vedere almeno qualche unità.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.