Non riesco a ripristinare il mio cellulare Android allo stato di fabbrica, come posso risolverlo?

Logo AndroidQuando un cellulare inizia a funzionare male, inizia a funzionare molto lentamente, abbiamo diverse opzioni. Uno di questi, che consiglio, è ripristinare il cellulare allo stato di fabbrica, poiché il cellulare funzionerà come quando l'abbiamo acquistato. Ma a volte, questa opzione non funziona, provi a ripristinare il cellulare, ma il processo non finisce mai. Come risolvi questo problema?

Memoria interna

In generale, quando un cellulare Android è più lento di quando lo abbiamo acquistato, il problema è sempre la memoria interna, che ha pochissimo spazio libero. È allora che cerchiamo soluzioni e una di queste potrebbe essere il ripristino completo del cellulare. Tuttavia, potresti scoprire che quando provi a ripristinare il cellulare, lo smartphone avvia il processo di ripristino e non è in grado di completarlo, il che ti porterà a doverlo riavviare. Il cellulare non sarà stato ripristinato, quindi continuerai con lo stesso problema. Come risolverlo?

Logo Android

Ancora una volta, il problema è la memoria interna. Ma in questo caso hai così tanta memoria occupata che lo smartphone non è nemmeno in grado di eseguire il processo di ripristino. In modo tale che quella che sarebbe stata una soluzione per il tuo problema, non possa essere eseguita per lo stesso problema. Cosa puoi fare allora? Qualcosa di semplice come liberare la memoria interna. Disinstalla app. Il mio consiglio è di andare su Impostazioni > Applicazioni e ordinarle per dimensione, e iniziare disinstallando quelle che occupano più spazio. Mentre disinstalli le app, ti renderai conto che il cellulare funziona più velocemente. E quello sarà quando potrai andare a Impostazioni> Backup e ripristino e procedere al ripristino completo dello smartphone. Con la memoria interna rilasciata, sarai in grado di eseguire l'intero processo e il cellulare inizierà a funzionare come lo hai acquistato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.