Samsung Pay Rewards, la piattaforma di pagamento includerà anche incentivi

Samsung Pay CoverLe piattaforme di pagamento stanno iniziando a diventare uno standard. Sebbene non siano ancora molti gli utenti che li utilizzano, abbiamo già, ad esempio, la piattaforma dell'azienda sudcoreana, Samsung Pay, disponibile in Spagna. E sembra che potrebbe includere un nuovo programma di incentivi o regali chiamato Samsung Pay Rewards.

Premi Samsung Pay

L'approccio è semplice e non è particolarmente nuovo se non per il fatto che in questo caso viene applicato a una piattaforma di pagamento mobile. Parliamo dei programmi regalo, punti o incentivi che sono disponibili in diversi negozi quando facciamo acquisti in essi regolarmente. Accumuliamo punti e questo alla fine si traduce in regali o sconti. Questo è esattamente ciò che Samsung offrirebbe. Per gli acquisti che effettuiamo tramite questa piattaforma, avremmo una sorta di regalo. Non sappiamo esattamente come sarebbe. Forse sarebbe un regalo sotto forma di un'app mobile, o un credito per acquistare applicazioni o qualcosa del genere. O semplicemente fare soldi per avere sconti sugli acquisti futuri in cui utilizziamo l'applicazione.

Samsung Pay Cover

Samsung è un passo avanti rispetto ad Apple e Google

In ogni caso, l'arrivo di un programma o di una piattaforma come Samsung Pay Rewards è davvero rilevante. Anche se non sappiamo quando sarà lanciato, la verità è che non possiamo nemmeno parlare di Android Pay e Apple Pay, perché nessuna delle due piattaforme di pagamento è disponibile in questo momento in Spagna, mentre Samsung Pay lo è. Pertanto, gli utenti che hanno un Samsung possono utilizzare questa piattaforma, e quindi l'azienda ha ora un notevole vantaggio rispetto al suo rivale di Cupertino e Google, le cui piattaforme non sono appena sbarcate in Europa e stanno perdendo molto tempo che difficilmente sarà in grado di riprendersi in futuro, e di più se finalmente Samsung finirà per lanciare la sua piattaforma anche per smartphone di altre aziende.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.