Un video mostra come sarà la versione Android M per il Sony Xperia

Telefono Sony XperiaSony ha lanciato un progetto in cui, come con Nexus di Google, è possibile conoscere i progressi che stanno avvenendo in relazione allo sviluppo di nuove versioni del sistema operativo Android. Questo è noto come Developer Preview e grazie ad esso puoi vedere come funzionerà la versione Android M per Sony Xperia.

Il gruppo di sviluppo ha pubblicato un video in cui è possibile toccare con mano come funzionerà la prossima iterazione del sistema operativo di Google, sempre con l'interfaccia personalizzata che è il punto di partenza per i dispositivi dell'azienda giapponese. In questo modo, gli utenti che dispongono di un modello di questo produttore possono fatti un'idea di come funzionerà la versione Android M per il Sony Xperia.

Senza ulteriori indugi forniamo la registrazione che è stata pubblicata nel Sito ufficiale Sony in cui puoi seguire l'andamento dello sviluppo di Android, che si chiama Apri programma dispositivo:

Modelli compatibili

I terminali compatibili con i file binari, che sono quelli utilizzati per poter procedere a installazione della versione di prova di Android M per il Sony Xperia, sono quelli che elenchiamo di seguito (non c'è traccia della gamma Xperia T, quindi questo dovrà aspettare un po' per quello che sembra):

  • Sony Xperia Z3
  • Sony Xperia Z3 Compact
  • Sony Xperia Tablet compatto Z3
  • Sony Xperia Z2
  • Sony Xperia Tablet Z2
  • Sony Xperia Z1
  • Sony Xperia Z1 Compact
  • Sony Xperia Z1 Ultra

Sony Xperia Z3

I passaggi da seguire, che non sono semplici elaborazioni, li trovi in questo link, dove una delle azioni necessarie è ottenere il record che sono sulla pagina Sony. Il fatto è che deve crea la tua immagine di prova con quanto realizzato per poi procedere al processo di installazione e, in questo modo, potrai sapere come funziona tutto sul dispositivo.

La verità è che questa opzione offerta dall'azienda giapponese per vedere come appare Android M Per il Sony Xperia è il più interno e speriamo che con il passare del tempo vada via aumentando le possibilità e le funzioni di questo programma Open Device. Ritieni che l'operazione vista nel video sia adeguata?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.