Che cos'è il Google Play Store, l'app store?

Google Play Store È lo store ufficiale della società Mountain View di Google. Ed è strettamente correlato a Android, sebbene vada ben oltre il sistema operativo per dispositivi mobili. Inoltre, ha delle origini davvero interessanti e ha attraversato uno sviluppo davvero interessante. Quindi approfondiamo cos'è il Google Play Store?, da dove viene e alcuni numeri e curiosità a riguardo.

La Google Play Store è una piattaforma di distribuzione, prevalentemente digitale. UN app Store -anche se non solo- per dispositivi mobili Android, che oltre alle app vende videogiochi in formato digitale, musica, riviste e libri, oltre a film e dispositivi mobili, computer, smartphone e altro. Ha la sua origine in Android Market, che era solo un negozio di applicazioni e giochi per dispositivi Android, ma all'inizio del 2012 è diventato Google Play.

Da Android Market a Google Play Store: perché ha cambiato nome?

Prima di marzo 2012, Google offriva agli utenti del sistema operativo il Android Market. Lì, come abbiamo detto, erano disponibili solo applicazioni e giochi. Tuttavia, da quella data è stato introdotto Google Music come alternativa a iTunes e Spotify, e la società di Mountain View ha rinominato il servizio in Google Play. Successivamente, e progressivamente, sono stati introdotti altri servizi complementari. Era luglio 2013 quando il Google Play Store riusciva a superare il milione di applicazioni pubblicate, oltre a 50.000 milioni di download.

Contenuti offerti da Google Play Store

Google Play

Possiamo trovare una grande varietà di contenuti diversi nel Google Store per arricchire i nostri dispositivi, che sono classificati come segue:

  • Giochi: i giochi ci forniscono intrattenimento e attraverso di loro ci divertiamo nel nostro tempo libero. All'interno di questa categoria troviamo diverse schede, come le ultime notizie, i giochi che occupano poco, i più popolari e una selezione di editori. Inoltre, sono divisi in diverse categorie, come azione, sport o simulazione, tra molte altre.
  • Apps- Le applicazioni sono il punto di forza dello store di Google. È molto difficile sapere esattamente quanti sono disponibili per il download, ma la verità è che ne troverai sempre uno adatto alle tue esigenze. Come per i giochi, possiamo trovarli suddivisi nei più popolari e nelle loro diverse categorie, come l'editing video, gli strumenti utili per il nostro dispositivo o la personalizzazione, tra cui molti altri.
  • film: Non esisteva da molti anni, ma il successo che ha ottenuto in questo periodo è stato favoloso. Possiamo trovare le notizie del cartellone, costantemente aggiornato, e i suoi diversi generi, come se fossimo su una piattaforma di streaming. Puoi noleggiare i titoli, l'opzione più economica, o acquistarli direttamente. Per utilizzare questo servizio nell'Unione Europea dobbiamo avere almeno 18 anni.
  • Libri: un contenuto molto utile per gli amanti della lettura. Puoi scaricare i titoli gratuitamente, anche se le migliori opzioni sono a pagamento. D'altra parte, hai a disposizione sia eBook che audiolibri e avrai sempre i generi a portata di mano per decidere facilmente l'uno o l'altro.

Passaggi da seguire per scaricare un'applicazione

  1. Sul telefono, trova e premi l'icona di Google Play Store per aprire l'applicazione
  2. Nella barra di ricerca scrivi il nome dell'applicazione che vuoi scaricare e premi il pulsante CERCA. Durante la digitazione dei caratteri, verranno visualizzati suggerimenti di ricerca con diverse opzioni. Se trovi l'applicazione che stai cercando nei suggerimenti, cliccaci sopra e ti porterà automaticamente alla pagina per scaricarla.
  3. Quando fai clic sul pulsante Cerca, verrà visualizzato un elenco con tutti i risultati compatibili con la tua ricerca, come giochi, musica o libri. Trova l'applicazione che desideri scaricare e fai clic su di essa.
  4. Una volta selezionata l'applicazione, apparirà una schermata dove potrai consultare la descrizione e le recensioni degli utenti che hanno scaricato l'applicazione. Quindi premere il pulsante installare o Comprare se è un'app a pagamento. In questo caso, devi aggiungere un metodo di pagamento compatibile per questo, come carte di credito, carte e codici riscattabili, oltre a poterlo fare tramite la bolletta del cellulare.
  5. Il prossimo passo sarà accettare i termini e le autorizzazioni dell'applicazione. Premi il bottone Accettare e il download si avvierà automaticamente.
  6. Al termine dell'installazione, premere il pulsante aperto e puoi iniziare a utilizzare l'applicazione.

Servizi aggiuntivi

Oltre a poter scaricare applicazioni, acquistare libri, musica o film come fa qualsiasi utente amatoriale, puoi anche portare la tua esperienza su Google Play Store a un livello superiore attraverso altre opzioni.

Google Play istantaneo

Con Google Play Instant, gli utenti possono testare un'app o un gioco senza doverlo prima installare. Questo servizio ci consente di avviare applicazioni e giochi su dispositivi che eseguono Android 5.0 o versioni successive senza che siano installati sul nostro dispositivo, come una sorta di test preliminare per conoscerne l'utilizzo. Tutte le possibilità offerte da Google Play Instant sono disponibili nel Google Play Store, Google Play Games e ovunque siano condivisi i link dell'azienda californiana.

Google Play Pass

Si tratta di un servizio in abbonamento arrivato nel nostro Paese a luglio 2020. Questo servizio ci dà accesso a molti giochi e applicazioni dal negozio di applicazioni Android ufficiale. Il suo prezzo è Euro 4,99 AL mese, e puoi condividerlo con la tua famiglia e i tuoi cari per approfittare dell'offerta. Puoi anche effettuare il pagamento annualmente tramite 29,99 euro. Il suo obiettivo principale è avere accesso a una raccolta di giochi e applicazioni nella loro versione completa. Ciò significa che puoi sfruttare quelle applicazioni a pagamento, oltre a sbarazzarti della fastidiosa pubblicità che alcune includono.

Accesso anticipato

Molti utenti Android vogliono essere i primi a provare le ultime novità dalle app e dai giochi di Google Play. Applicazioni e giochi con accesso anticipato sono quelli che non sono ancora stati pubblicati nello store. D'altra parte, le applicazioni beta Sono versioni più recenti e sperimentali di applicazioni che sono già state pubblicate e che sono in periodo di prova prima di essere aggiornate per tutti gli utenti. Ovviamente devi sapere che queste due possibilità potrebbero essere meno stabili della maggior parte, e potrebbero addirittura bloccare o impedire il corretto funzionamento di alcune funzioni.

Non esiste solo il Google Play Store per gli utenti Android

E sebbene Google Play Store sia la fonte ufficiale di app per Android, puoi anche installa i file APK da altre fonti, e negli anni c'è stato chi ha sollevato alternative al Play Store non solo per gli utenti che non hanno il Servizi di Google Play ma per tutti. Anche perché ci sono alcune applicazioni che non passano i 'filtri' di Google, e perché alcuni sviluppatori preferiscono la distribuzione parallela allo store ufficiale di Google.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.