Ricaricare il cellulare di notte fa male?

ricarica del telefono

Una percentuale significativa della batteria viene solitamente esaurita durante il giorno, dovendo caricare il cellulare durante il resto. Un'abitudine presa da molti è quella di caricare il cellulare di notte, qualcosa che di solito dicono sia negativo, anche se non è proprio vero.

La batteria del telefono è solitamente una parte molto importante, quindi è meglio prendersi cura e mantenere il dispositivo nel miglior modo possibile per un corretto funzionamento. I telefoni attuali non tendono a continuare ad essere alimentati una volta raggiunta la carica completa, non essendo male anche se raggiungono il 100%.

Gli smartphone una volta completamente carichi smettono di ricevere energia, ecco perché non subiranno alcun sovraccarico né si scalderanno. Il cellulare rileva che ha raggiunto lo stato massimo di carica, quindi è come se la spina fosse stata rimossa, anche se rimarrà allo stato massimo.

Articolo correlato:
Come caricare il cellulare senza caricabatterie: tutte le opzioni

È un mito

vecchi telefoni

Un tempo i telefoni usavano altre batterie, nulla a che vedere con quelle usate oggi, le precedenti potrebbero essere danneggiate da ricariche prolungate. I vecchi erano nichel-cadmio, che non erano molto positivi a lungo termine. se tenevi il cavo collegato, quindi si scaldava.

Le batterie agli ioni di litio non ne risentiranno perché sono progettate per sopportare tutto ciò che gli lanci, anche se tendi a caricare una certa percentuale. Se di solito carichi il terminale di notte, non pensare che sia male, anche se è sempre consigliato durante la ricarica di rimuovere il cavo di ricarica.

Era un mito fintanto che la batteria del telefono era fatta di nichel-camin, ma ora questi sono passati a una vita migliore e sono per lo più sepolti. I telefoni sono stati avanzati, così come la batteria, che di solito è un punto da considerare quando si acquista un telefono, per vedere quanti mAh è la sua batteria.

La raccomandazione durante la ricarica della batteria

Percentuale della batteria

Ci sono diversi studi che rivelano che mantenere la batteria tra il 20 e l'80% Capita di essere vantaggioso per il telefono cellulare e la sua durata. Altri studi assicurano che la percentuale debba essere compresa tra il 40 e l'80%, ma questo differisce da un altro, che deve essere compreso tra il 40 e il 60%.

Questo studio indica che la batteria ne risentirà se scende al di sotto del 20%, ma ciò accadrà nel tempo e non immediatamente, quindi la batteria continuerà a reggere come il primo giorno. I carichi devono essere cicli sempre superiori al 20%, quindi cerca di superare sempre quella percentuale.

Suggerimenti per una vita più lunga

livello della batteria

Un consiglio dato da molti esperti è quello di caricare completamente la batteria e portarlo a piena scarica, per effettuare un ciclo di carica completo. Le batterie di solito hanno una memoria di memoria, l'ideale è che riescano a fare un reset, tralasciando ora che è sempre tra il 20 e l'80%.

I telefoni Android devono eseguire questo cosiddetto "reset" una volta ogni pochi mesi, almeno una volta ogni diversi mesi, in modo che mostri la percentuale esatta. Quando si lavora con esso, utilizzare il caricatore del telefono originale, spendendo se hai quella piccola percentuale di autonomia.

Succede anche sui dispositivi iOS, raccomandazione degli esperti è che viene sempre addebitato sopra 20&, che è una cifra più o meno rotonda. Puoi avere il telefono con un avviso che arriva e puoi farlo passare attraverso la stazione di ricarica, in particolare il punto luce.

È pericoloso lasciare il telefono in carica di notte?

ricarica notte mobile

Non lo è, almeno finché la rete elettrica non è causa di sovraccarico sul telefono cellulare, provocandone il surriscaldamento. Il fatto che si surriscaldi può anche essere causato da un cavo difettoso o da una spina di ricarica in cattive condizioni, queste potrebbero essere alcune delle possibili cause.

Puoi farti avvisare dal telefono che ha raggiunto il 100% con un suono o con la voce, è consigliato soprattutto perché rimuovendo il cavo di ricarica. I casi che hanno subito un riscaldamento sono scarsi, ogni volta che hai avuto un problema con la rete elettrica o un altro problema.

Ricaricare il cellulare di notte non è male, almeno non nei telefoni attuali ed è qualcosa che dovresti sapere se colleghi il terminale di tanto in tanto all'alba. Cerca sempre di essere avvisato per scollegarlo e rimuovere il cavo per averlo a disposizione quando ne hai bisogno.

Come inserire un allarme di carica completa su Android

allarme batteria

In modo che Android abbia un avviso di avviso quando raggiunge il 100% dovrai installare un'applicazione, nel Play Store hai diversi strumenti. L'app ti avviserà a voce dei diversi avvisi che hai impostato, per impostazione predefinita ti dirà le percentuali di carico quando ne hai bisogno, se è vicino al 100%.

Avviso vocale batteria! È un'applicazione gratuita, ha alcuni annunci dello sviluppatore e non ha una versione nota come premium. Per avviare l'app e ricevere una notifica, procedi come segue nell'app:

  • Scarica e installa l'app sul tuo telefono
  • Scegli la lingua spagnola una volta installata
  • Carica il telefono e attiva l'opzione che dice "Avviso vocale"
  • Impostare il volume di avviso al livello desiderato, mettilo per avvisarti con dei segnali acustici se vedi che non senti la voce
  • Infine, disabilita l'opzione "Flash screen", l'applicazione non si sovrapporrà alla schermata di blocco quando il telefono viene caricato
Avviso vocale batteria!
Avviso vocale batteria!
Sviluppatore: Android App Nest
Prezzo: Gratuito

L'applicazione di solito non si arresta in modo anomalo, raramente salta il prompt vocale, per questo motivo è consigliabile inserire i segnali acustici come secondo avviso. Hai anche alternative, tra cui ad esempio "Batteria carica e allarme furto", "Allarme carica batteria", "Accubattery" e fantastiche app.

Si raccomanda che ogni applicazione possa essere sempre in background, puoi farle agire, per questo controlla le app che hai aperto e lavorare anche se non li vedi. Accubattery è una delle più lunghe.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.