Se Google Play Store non si apre, qual è il problema e come risolverlo?

Cosa puoi fare se il Play Store non si apre? Ti forniamo un elenco di possibili soluzioni nel caso in cui l'app store di Google non funzioni. Il Play Store è essenziale che il tuo cellulare funzioni Android. Ci sono tutte le applicazioni di cui potresti aver bisogno per il tuo dispositivo, quindi è meglio che funzioni correttamente. Ecco perché oggi vi portiamo un elenco di Possibili soluzioni se il Play Store non si apre. Si va da soluzioni semplici come svuotare la cache a qualcosa di un po' più complicato. Confidiamo che ti aiuterà.

"L'applicazione Google Play Services si è fermata", messaggio che molti utenti hanno ricevuto ad un certo punto sul proprio smartphone e che ci impedirà di scaricare le applicazioni. Come posso risolvere questo problema? Non esiste un'unica soluzione e dipenderà dal fatto che uno di questi casi si sia verificato.

Google Play Store questo autunno: cosa posso fare?

Controlla se è colpa tua o un errore generale

Se il Play Store non si apre o dà qualche tipo di problema, la prima cosa è rilevare se si tratta di un errore generale o di un errore nel tuo cellulare. Come? Immettere Downdetector per vedere se più utenti stanno indicando che si sta verificando un qualche tipo di errore rispetto all'archivio applicazioni. In tal caso, è meglio attendere che il problema venga risolto da solo. In caso contrario, prova alcune delle altre soluzioni.

Controlla la tua connessione Internet

A volte, nonostante indichi che ha un segnale, il nostro cellulare non si connette correttamente a Internet. Per verificarlo, attiva e disattiva Wi-Fi, dati mobili e persino la modalità aereo. Quindi prova di nuovo se l'app store funziona.

Riavvia il tuo cellulare

Ve lo abbiamo già spiegato prima, ma lo ripetiamo: riavviare il cellulare risolve molti problemi. Pertanto, prova a riavviarlo e verifica se il Play Store non si apre o se l'errore è stato corretto.

app comparatore google play

Controlla le impostazioni di data e ora

Per qualche motivo, a volte il Play Store non rileva bene la data e l'ora, il che può darci problemi. Per modificarli, vai su impostazioni dal negozio e cerca la categoria di sistema. poi entra Data e ora e controlla che tutto sia configurato correttamente. Attiva l'opzione Data e ora automatiche se non già; e disabilitarlo e impostare un orario manuale se attivo. Controlla se il Play Store è già aperto.

Fai dimenticare al tuo cellulare i tuoi account Google

Vai a impostazioni ed entra Utenti e account. Vai a ogni account Google a cui hai effettuato l'accesso e seleziona Rimuovi l'account. Quindi usa l'opzione Aggiungi account nella parte inferiore dello schermo per aggiungerli di nuovo.

Riabilita le app disabilitate

Vai a impostazioni e poi a Applicazioni e notifiche. Entra Informazioni sull'applicazione e nel menu di selezione sopra selezionare App disabilitate. Riabilita tutte le app di sistema che hai disabilitato per assicurarti di non aver disabilitato nessuna parte essenziale per il funzionamento del Play Store.

Disattiva la VPN

Le VPN possono essere utilizzate per installare applicazioni vietate in alcune regioni. Se ne stai utilizzando uno per far sembrare che stai accedendo da un altro paese, disattivalo e verifica se il problema è stato risolto.

Abilita il download manager

Vai a impostazioni e poi a Applicazioni e notifiche. Entra Informazioni sull'applicazione e clicca sul pulsante con i tre puntini in alto a destra. Scegliere Mostra app di sistema. Trova l'app chiamata Download manager e assicurati che sia abilitato. Altrimenti, abilitalo.

Se sei rootato, elimina il file hosts.txt

Se il tuo cellulare è rootato, usa un esploratore di file root per trovare ed eliminare il file hosts.txt trovato nel percorso root/sistema.

Disinstalla gli aggiornamenti dal Play Store

Vai a impostazioni e poi a Applicazioni e notifiche. Entra Informazioni sull'applicazione e cerca il Google Play Store. Entra e clicca sul pulsante a tre punti in alto a destra e scegli Disinstalla gli aggiornamenti. Controlla se il tuo Play Store funziona già. Se ancora non funziona, prova a installare di nuovo l'ultima versione.

Ripristina impostazioni di fabbrica

La soluzione più radicale è azzerare il tuo cellulare. Vai a impostazioni ed entra sistema. Assicurati che nel menu di riserva hai attivato le sincronizzazioni che desideri. Quindi rientra nella categoria di Hola e restituisci il tuo cellulare come venduto di recente.

Errore "L'applicazione dei servizi Google Play è stata interrotta".

Sebbene non esista un unico processo per risolvere questo problema, poiché potrebbe essere generato dal software dello smartphone, come ad esempio i risparmiatori di memoria RAM, la procedura seguente dovrebbe essere utile per risolverlo, o almeno per poterlo localizzare qual è la causa del problema:

  1. Forza l'arresto e aggiorna il Play Store:Vai a impostazioni e poi a App e notifiche. Entra Informazioni sull'applicazione e cerca il Google Play Store. Entra e clicca su Arresto forzato. Scarica l'ultimo apk dal Play Store da APK Mirror e installalo sul tuo telefonino. Ciò assicurerà di essere nell'ultima versione disponibile, che dovrebbe eliminare i vecchi bug.
  2. Svuota la cache del Play Store:Con questo metodo proverai anche ad avviare da zero l'application store. Vai a impostazioni e poi a Applicazioni e notifiche. Entra Informazioni sull'applicazione e cerca il Google Play Store. Entra e clicca su immagazzinamento e scegli l'opzione di Cancella cache. Prova a riaprire il Play Store.
  3. Elimina i dati dal Play Store:Se quanto sopra non funziona, prova l'opzione Elimina dati trovato nella stessa schermata di cancellazione della cache.
  4. Svuota la cache e i dati da Google Play Services e installa l'ultima versione:Seguendo i passaggi precedenti, cerca l'app chiamata Servizi di Google Play e cancella sia la cache che i dati. Dopo scarica da APK Mirror l'ultima versione dell'apk.

Il Google Store continua a non funzionare, cosa posso fare?

Se questo non risolve il problema, prova quanto segue.

Ripetere i passaggi 1, 2 e 3 e disinstallare gli aggiornamenti: se quanto sopra non ha funzionato, ripetere nuovamente il processo, ma in ciascuno dei passaggi, prima di passare al successivo, disinstallare gli aggiornamenti che potrebbero essere stati installati per ciascuno di queste app. Il Pulsante Disinstalla aggiornamenti si trova nella stessa posizione di Cancella dati e Cancella cache, sebbene all'inizio della finestra. Disinstalla gli aggiornamenti sia da Google Play Services che da Google Play Store.

Infine, cancella dati e cache da Google Play Services Framework. Ancora una volta, vai su Impostazioni, Applicazioni e in tutte le app sul tuo telefonino, individua Struttura dei servizi di Google Play, per cancellare i dati e la cache. Infine, riavvia il tuo smartphone. Quando lo accendi, in pochi secondi, alcuni dei servizi Google attivati ​​dovrebbero dirti che devi aggiornare i Google Play Services. Una volta effettuati gli aggiornamenti, non dovresti più interrompere Google Play Services.

Play Store

Errore "Autenticazione Google Play richiesta".

Di tanto in tanto appare un errore sul nostro cellulare Android che non riusciamo a capire, che non sembra avere alcuna logica. Uno di quegli errori che a volte compare è quello di Autenticazione Google Play obbligatoria. Come possiamo risolvere?

Se appare costantemente quello che dovresti fare è cancellare i dati dell'app Google Play Store. Come puoi farlo? Dovrai andare su Impostazioni, quindi cercare Applicazioni. Qui vai alla scheda Tutto e quindi cerca Google Play Store. Una volta individuata questa app, devi solo scegliere Cancella dati e il gioco è fatto. Riavvii l'app, la chiudi e la riapri e questo errore non verrà più visualizzato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.