Ecco come appare la modalità desktop appena scoperta di Android Q

Immagine di presentazione Android QNuove funzionalità stanno emergendo da Android Q beta, presentato ieri. Uno dei più promettenti e sorprendenti è il modalità desktop. Questo permetterà collega i nostri smartphone con uno schermo esterno e, di conseguenza, poter vivere un'esperienza più simile all'utilizzo di un computer. Ti mostriamo com'è!

A poche ore dal lancio ufficiale della versione di prova di Android Q per telefoni Pixel, un utente di Twitter scopre e svela attraverso il social network una nuova funzione attesa da molti: la modalità desktop.

Sebbene sia ancora in una fase abbastanza precoce, apre le porte a un futuro in cui saremo in grado di utilizzare i nostri telefoni come li usiamo. computer desktop. Quindi, collegandoli ad un monitor, le possibilità di lavoro si moltiplicano notevolmente.

Ecco come appare la modalità desktop

Il risultato visivo di questa nuova funzione ci lascia una schermata iniziale orizzontale come quello che mostriamo di seguito. Come puoi vedere, la modalità desktop ha una barra di stato in alto, il pulsante dell'applicazione in basso e, a sinistra, un menu di configurazione. Questo, al momento, ci offre solo due opzioni: aggiungi scorciatoie delle applicazioni su questo desktop e personalizza lo sfondo.

Prima immagine di come si presenta la modalità desktop in Android Q

Questa nuova funzione potrebbe permetterci di utilizzare più applicazioni e disporle in un formato multi-finestra, dandoci molta comodità per lavorare contemporaneamente in diverse app.

Menu visualizzato in modalità desktop in Android Q:

Concorrenza con Samsung e Huawei

L'idea di una modalità desktop non ci coglie di sorpresa. Google flirta da tempo con questa possibilità e alcuni produttori avevano già anticipato questa novità. Con il lancio dell'accessorio Samsung Dex, ai suoi utenti è stata data la possibilità di collegare il proprio telefono a uno schermo, di usarlo come se fosse un computer, con la propria tastiera e mouse. Anche il colosso cinese Huawei ha creato la sua modalità PC lo scorso anno, consentendo lo stesso ad alcuni dei suoi telefoni più importanti.

Infine, il lancio della modalità desktop per Android 10 significa che ci stiamo avvicinando sempre di più alla convergenza desiderata tra smartphone e PC, portando la tecnologia che tutti portiamo in tasca ad un livello ulteriore.

Come attivarlo (opzione per sviluppatori)

Secondo i dati forniti da XDA, se possiedi l'emulatore Android Studio, non sarà molto difficile attivarlo. Dovrai eseguire le seguenti istruzioni dalle impostazioni dello sviluppatore e collegare il telefono a un display esterno. In Google Mobile Services (GMS) è il seguente comando:

adb shell am start -n “com.google.android.apps.nexuslauncher/com.android.launcher3.SecondaryDisplayLauncher”

Se non hai GMS installato, saranno i seguenti:

adb shell am start -n “com.android.launcher3/com.android.launcher3.SecondaryDisplayLauncher”


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.