Fino al Galaxy Note 9, non ci sarà un processore di nuova generazione

foto trapelate galaxy s9Il Samsung Galaxy S7 è stato lanciato con il processore Samsung Exynos 8890, prodotto utilizzando un processo a 10 nanometri. E non è fino al Galaxy Note 9 che verrà rilasciato un processore di nuova generazione. Il Galaxy S8, Galaxy Note 8 e Galaxy S9 presenteranno processori simili al Galaxy S7.

Processori Exynos di livello simile

Il Samsung Galaxy S7 è stato lanciato con uno dei processori Samsung di nuova generazione, l'Exynos 8890. Si trattava di un processore prodotto utilizzando un processo a 10 nanometri. Il Samsung Galaxy Note 7 e il Samsung Galaxy S8 sono stati lanciati con un processore simile. Anche se è vero che nell'ultimo Galaxy S8 si tratta di una versione migliorata, l'Exynos 8895, è ancora un processore prodotto utilizzando un processo a 10 nanometri. E sembra che il caso del Galaxy Note 8 e del Galaxy S9 sarà simile. Non avrà processori di livello molto più alto rispetto ai precedenti Samsung Galaxy S7, Galaxy Note 7 e Galaxy S8. Il Galaxy Note 8 e il Galaxy S9 presenteranno anche un processore prodotto utilizzando un processo a 10 nanometri. Probabilmente avrà qualche miglioramento rispetto ai precedenti, ma sarà un processore di nuova generazione.

Samsung Galaxy S9 Exynos 9810

Samsung Galaxy Note 9

Lo smartphone che avrà un processore di nuova generazione sarà il Samsung Galaxy Note 9. Quando il Samsung Galaxy Note 8 non è stato ancora presentato ufficialmente, sembra che stiano arrivando informazioni sul processore che avrà il Samsung Galaxy Note 9. Ed è sembra che il cellulare includerà un nuovo processore Exynos che avrà un processo di produzione a 7 nanometri.

Questa informazione non è particolarmente rilevante perché la verità è che lo smartphone non arriverà fino alla seconda metà del prossimo anno. Ma in ogni caso, questo conferma che il Samsung Galaxy Note 8 non avrà un processore migliorato rispetto al Samsung Galaxy S8.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.