Google sarebbe interessato ad acquistare Telegram, avrebbe già fatto un'offerta

Logo di GoogleÈ noto da tempo che Google non è affatto soddisfatto della sua posizione nel segmento della messaggistica mobile. La tua offerta con VideoritroviSebbene sia uno dei più completi esistenti, non è nemmeno vicino alle cifre che ha WhatsApp, ad esempio. E, dunque, sembra che abbia messo gli occhi su Telegram. E sono seri.

Tanto che a incontro tenuto dai vertici da Google e Telegram, rispettivamente Sundar Pichai e Pavel Durov. E, in questo, il possibile acquisto dell'applicazione di messaggistica -una delle più sicure attualmente esistenti- da parte del creatore di Android per integrarla nel suo conglomerato di aziende (e, da quanto pare, mantenere intatta l'indipendenza di Telegram).

Sundar Pichai

Il fatto è che stiamo già parlando di cifre e queste non sono proprio da poco: 1.000 milioni È quello che Google avrebbe messo sul tavolo Durov, che ovviamente capiamo che ci sta pensando (sarebbe illogico se non fosse così, davvero). A proposito, secondo la stessa fonte di informazioni, viene indicato che è stato il creatore di Telegram a contattare il colosso nordamericano, essendo Rich Miner la persona che inizialmente ha avviato le conversazioni. Ma ora è stato raggiunto il punto in cui Pichai è entrato in gioco.

Sarebbe un buon affare

La verità è che se i colloqui andranno a buon fine, l'acquisto è un bene per entrambe le società. Diciamo questo perché separatamente è stato dimostrato che non possono con WhatsApp e sappiamo già cosa dicono: i rivali dei miei nemici sono i miei amici. Il fatto è che, come ha fatto Facebook all'epoca, Google avrebbe messo i muscoli e il metti Telegram su tutti gli Android, qualcosa che è da pensare per la quota di mercato che sarebbe raggiunta.

Da parte sua, l'applicazione pone da parte sua a sicurezza riconosciuta a livello mondialee opzioni interessanti come bot o una buona intelligenza artificiale. Inoltre, che questo sviluppo mantenga l'indipendenza non è irragionevole, dal momento che non dobbiamo dimenticare quello che è successo con WhatsApp (il cui acquisto è stato molto più scioccante e costoso, dal momento che sono stati pagati 16.000 milioni) - e, nemmeno, che Waze è gratuito essere di proprietà di Google-.

Telegramma

Comunque sia, sembra che le conversazioni esistono E, visto quello che si è visto, questa mossa sarebbe vantaggiosa per entrambe le società per crescere e imporsi nel mercato della messaggistica. Cosa ne pensi?

Telegramma
Telegramma
Sviluppatore: Telegram FZ-LLC
Prezzo: Gratis

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.