Il nuovo Google Maps include una modalità Solo WiFi

Google MapsGoogle Maps è una di quelle applicazioni indispensabili quando viaggiamo perché, per quanto conosciamo perfettamente la zona che andremo a visitare, alla fine sempre per alcune cose o per altre dobbiamo ricorrere a questa app. Ora viene annunciata una novità per l'aggiornamento dell'applicazione ed è una modalità Solo WiFi che ci aiuterà a salvare i dati.

Solo Wi-Fi?

Una modalità solo WiFi? Una modalità di questo tipo in Google Maps potrebbe sembrare strana, perché l'applicazione include già un'opzione con la quale è possibile scaricare offline mappe di diverse zone della città o di diverse zone del Paese. Quindi qual è la logica di una modalità Solo WiFi? Beh, è ​​davvero semplice. Quando lasciamo un'area in cui abbiamo mappe offline e entriamo in un'area in cui non abbiamo mappe, il cellulare si connette e inizia a utilizzare i nostri dati mobili. Se non disponiamo di molti dati mobili o se ci viene addebitato un importo quando superiamo il massimo contrattato, non vorremmo che ciò accada. Con la funzione Solo WiFi, possiamo impedire al cellulare di spendere più dati, tranne per il fatto che siamo connessi a una rete WiFi. È un'opzione un po' ridondante, ma sarà utile per evitare problemi quando si tratta di esaurire i dati.

Logo di Google Maps

Oltre a questo, la nuova versione conterrà anche informazioni sui ritardi nei trasporti pubblici, cosa che potrebbe essere molto utile se avesse davvero una buona integrazione di tutte le città spagnole. E, ad esempio, in molte città della Spagna esiste già un'applicazione che ci dice gli orari di fermata e di arrivo di ciascuno degli autobus e dei mezzi pubblici, quindi non diventa una funzione molto essenziale, tranne per il fatto che aveva gli stessi dati , ed era altrettanto accurato quanto l'applicazione di ciascuna delle città, ovviamente.

Queste novità stanno arrivando su Google Maps senza bisogno di aggiornare l'app, sarà solo necessario avere una versione successiva alla 9.32.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.