Scopri come sbloccare il bootloader Motorola Moto E

Motorola-Moto-EA causa del suo prezzo basso, molti appassionati di Android acquisteranno sicuramente un Motorola Moto E per testare le ROM personalizzate. Tuttavia, per eseguire questo processo è necessario avere il bootloader sbloccato, cosa che possiamo già fare grazie all'inclusione del dispositivo nello specifico programma Motorola.

Le Varianti Moto E da Stati Uniti, Canada, Europa e America Latina sono stati aggiunti al programma sblocco del bootloader, quindi tutto ciò che dobbiamo fare è seguire le istruzioni che Motorola ci offre per eseguire correttamente il processo. In questo modo, possiamo usare il nostro telefono per testare ROM come CyanogenMod 11, AOKP e molto altro. Ecco i passaggi che devi seguire per sbloccare il tuo Motorola Moto E:

Moto-E-bootloader

1. Registrati alla pagina Motorola. Puoi farlo in diversi modi, sia tramite Google+ che tramite la tua email. I passaggi sono abbastanza semplici e puoi trovarli qui.

2. Installa Android SDK e i driver USB Motorola. Come ci si potrebbe aspettare, è piuttosto semplice. Il primo di questi dovrai farlo scaricalo da qui completamente aggiornato e sviluppato appositamente per il tuo sistema operativo, mentre troverai i driver qui.

3. Mettiamo il Moto E in modalità FastBoot e avviamo un terminale. In questo modo, possiamo utilizzare il cellulare dal computer. Dovremo spegnere il cellulare e premere contemporaneamente il pulsante di accensione e il volume giù. Dopodiché avviamo un terminale (così si chiama in Mac mentre in Windows è Prompt dei comandi), andiamo nella directory installata di Android SDK Tools, nella cartella 'fastboot' utilizzando il comando CD "nome cartella, o percorso dove si trova la cartella ", senza le virgolette.

4. Ottieni l'ID del dispositivo. L'unica cosa rimasta è il semplice. Non ci resta che inserire "fastboot oem get_unlock_data".

5. Cosa fare con l'ID dispositivo?. In Windows, ci sono cinque righe con la parola bootloader davanti, mentre in Mac, la parola INFO apparirà incorporata in ciascuna delle righe. Si copia il codice senza alcuno spazio tra le righe, come se fosse una singola riga, e senza che siano presenti le parole bootloader o INFO.

6. Verifica della disponibilità di sblocco. Copiamo il codice e lo incolliamo nella casella corrispondente nel processo sul sito Motorola, premendo il pulsante blu e andando al passaggio successivo.

Moto-E-bootloader-2

7. Accettiamo l'accordo legale e richiediamo la chiave di sblocco. Senza ulteriori indugi, apparirà un pulsante che dice: "Richiedi chiave di sblocco". Premiamo semplicemente il pulsante e avremo il nostro codice.

8. Torniamo al terminale PC, introduciamo "fastboot oem unlock “E aspettiamo che il Motorola Moto E si riavvii.

Dopo questi passaggi, e se tutto è stato corretto, avremo il bootloader del nostro Moto E completamente sbloccato per poter iniziare a installare ROM e diventare root. Se vuoi conoscere altri tutorial, non ti resta che passare attraverso la nostra sezione dedicata.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento

  1.   anonimo suddetto

    Ciao, come stai,, !! Ti scrivo qui per vedere se puoi aiutarmi, ho fatto questi passaggi alla lettera ma motorola non finisce di inviarmi il codice, e per diversi giorni ripetendolo ho scritto il codice manualmente nel caso avessi fatto un errore e niente , controllo la mia cartella spam e motorola non mi da risposta, nel profilo utente motorola vedo che i biglietti sono registrati, mi sono fermato su uno ho chiesto il loro aiuto e ancora non ho risposta.. sapranno cosa potrebbe succedere?