Dimentica il cavo, Google prepara ADB wireless per Android 11

Android 10 appena arrivato, sì, ma questo significa che ora l'azienda di Mountain View è concentrata...quasi esclusivamente- nello sviluppo di 11 Android. Che, anche se ci vorrà quasi un anno per arrivare, la sua prima versione beta per smartphone Pixel avrà molto tempo prima. E stiamo già iniziando a conoscere i primi dettagli a riguardo. Tutto fa pensare che, per la prima volta, ADB sarà in grado di funzionare in modalità wireless.

ADB"Ponte di debug Android", è una caratteristica fondamentale del sistema operativo Android che permette collegare il dispositivo al PC per l'esecuzione di codice remoto e attività avanzate. Viene utilizzato per rimuovere app considerate bloatware senza root, per installare app anche dal computer e per molte altre cose come lo sblocco del bootloader. In ogni caso, fino ad ora è stato necessario effettuare il collegamento via cavo. E sembra che questo finirà, in modo che gli utenti possano usare ADB senza cavi.

ADB senza cavi, una delle novità di Android 11?

In XDA Developers hanno trovato, in AOSP -Progetto Open Source Android-, il codice sorgente del sistema operativo Android, su cui l'azienda di Mountain View sta lavorando ADB senza fili. Mentre commentano, gli utenti avrebbero la possibilità di passare il modalità di debug cavo USB -l'opzione disponibile ora- per senza fili. E il modo di procedere sarebbe attraverso a QR code, o con un codice a sei cifre.

Come commentano, in modo più dettagliato, ci sono attualmente un paio di modi per effettuare la connessione ADB in modalità wireless. Sì, ma hanno problemi di sicurezza riconosciuti dalla community, o semplicemente non sono diventati popolari a causa della complessità nel modo di procedere. Quindi l'introduzione di questa funzionalità, in modo nativo e ufficiale, aiuterebbe ovviamente gli utenti a effettuare la connessione tra i propri dispositivi Android e il PC senza dover utilizzare cavi.

È qualcosa di particolarmente interessante quando osserviamo il passaggio Connettori da USB C a USB C e quando i laptop offrono sempre meno connessioni USB. E sebbene i progressi esatti che Google sta facendo in questo senso siano sconosciuti, sarebbe raro che arrivasse come parte di un aggiornamento di Android 10. A priori, al più presto, dovremmo vedere l'arrivo della modalità ADB wireless di pari passo con Android 11. Vale a dire, comincerebbe a essere disponibile dalla fine del prossimo anno 2020 per gli utenti di dispositivi mobili Pixel.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)