Google cambia e inasprisce le politiche del Play Store

politiche del Play StoreGoogle prende sul serio le politiche del Play Store e stringe un po' i dadi in modo che gli sviluppatori e le aziende siano più attenti a ciò che pubblicano nel Google Store.

La famosa azienda di Mountain View vuole avere il negozio di applicazioni più affidabile al mondo, secondo quanto commenta, e vuole che sia più a misura di bambino, ecco perché molti di loro sono bloccati o hanno restrizioni in alcuni paesi. Quindi queste sono le nuove politiche del Play Store.

politiche del Play Store

Nuove norme del Play Store

contenuto sessuale

Google ha vietato qualsiasi applicazione che abbia qualche tipo di relazione con contenuti sessuali espliciti, come la pornografia. Queste sono le frequenti infrazioni che hanno pubblicato.

  • Rappresentazioni di attività sessuali o posture sessualmente allusive.
  • Immagini promozionali di giocattoli erotici.
  • Contenuti che raffigurano, descrivono o incoraggiano la bestialità.
  • Applicazioni che promuovono servizi legati alla prostituzione o che offrono favori sessuali in cambio di qualche tipo di gratificazione.

Incitamento all'odio

Come è normale, Google non vuole incitamento all'odio nelle applicazioni disponibili nel suo negozio. Hanno dichiarato quanto segue:

Non accettiamo candidature che promuovono la violenza o incitano all'odio verso persone o gruppi basati su razza o origine etnica, religione, disabilità, sesso, età, nazionalità, stato di veterano militare, orientamento sessuale, identità di genere o altre caratteristiche associate alla discriminazione sistemica o emarginazione.

Qualcosa di assolutamente normale e comprensibile.

molestia

Riferendosi un po' alla precedente, è vietata la molestia (o cyberbullismo) di qualsiasi persona o gruppo di persone, e sebbene questa policy non sia nuova, la aggiungiamo in relazione alla precedente. Infrazioni frequenti:

  • Contenuti che molestano le vittime di conflitti religiosi o internazionali.
  • Contenuti che incitano allo sfruttamento di altre persone, come estorsioni, ricatti, ecc.
  • Contenuti pubblicati con l'obiettivo di umiliare pubblicamente qualcuno.
  • Contenuti che molestano le vittime di eventi tragici o i loro familiari o amici.

Giochi d'azzardo, loot box

È qui che sono state applicate più regole, ti consigliamo di dare un'occhiata alle regole se intendi pubblicare un'app di questo tipo. Ma in breve, non possono essere pubblicizzati a seconda di quali app (come le app per bambini, ad esempio).

Prima c'erano i divieti, erano su premi di "denaro o altro valore", mentre ora sono di "denaro o altro valore nel mondo reale", quindi si suggerisce che il lootbox (o bottini) saranno consentiti, a differenza di ciò che molti paesi stanno attualmente vietando.

Partiamo dal presupposto che questo sarà regolato dalla legge di ogni paese, quindi, ancora una volta, ripetiamo, se sei uno sviluppatore e vuoi pubblicare un'app, informati con largo anticipo.

Cosa ne pensi di tutto questo?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.