Prime funzionalità di Android Q: modalità desktop e modalità notturna

Logo Android 10QAnche se molti stanno ancora aspettando che li raggiunga Torta 9 per Android, la realtà è che stiamo già guardando al futuro e Google I / O di quest'anno dove verrà presentato quello che sarà Android Q. E, naturalmente, i mesi precedenti non ci stancheremo di vedere voci e perdite, l'ultima quella della modalità desktop nativa.

Il nome del "dolce" che accompagnerà Android 10 (o Android X) nella prossima iterazione del sistema operativo di Google. Anche la nostra pagina gemella, un altro blog, ha fatto le sue profezie al riguardo.

Sono i sempre irrequieti XDA Developers Coloro che hanno trovato i primi segnali che ci parlano delle novità che Android Q fornirà nella sua prossima versione.

Modalità Desktop e Modalità Notte, prime caratteristiche di Android Q

In XDA Developers affermano di aver avuto accesso a quella che sarebbe una versione molto beta del sistema operativo in cui prima viene una modalità oscura o notturna per tutti gli angoli del sistema. Questo, se abbiamo uno schermo OLED, ci permetterà di risparmiare molta batteria a fine giornata come ben sanno chi ha interfacce utente come EMUI.

Ma la cosa più interessante, senza dubbio, è la modalità desktop che includerebbe. Abbiamo visto come Huawei e Samsung, per citare due produttori, abbiano inserito nei loro terminali di fascia alta la possibilità di collegarli a uno schermo tramite HDMI e che il sistema si trasforma e diventa uno «pseudo-Windows», con quel possiamo lavorare con mouse e tastiera. Bene, questa funzione sembra che possa raggiungere tutti coloro che aggiornano i propri telefoni ad Android Q.

Infine, altre notizie trapelate riguardano la privacy, limitando i permessi di accesso alla posizione e altre funzionalità per le app che sono in primo piano.

Bisognerà attendere, dunque, per vedere come si svilupperanno i prossimi mesi e per l'arrivo delle prime open beta, che tendono ad essere intorno al mese di aprile, per scoprire se queste funzioni compariranno con il nuovo Android 10 Q. o no.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.