Puoi inviare GIF da Gmail con GBoard

attiva i gesti della tastiera di GoogleLa tastiera di Google sarà presto aggiornata e, soprattutto, renderà compatibile una delle sue funzioni più divertenti con Gmail, l'applicazione di posta elettronica per eccellenza. Ed è che sarà possibile inviare Immagini GIF direttamente dalla tastiera in una e-mail.

El Gboard, la tastiera ufficiale di Google, sempre più attraente. L'ultimo è molto interessante e allo stesso tempo pericoloso. Interessante perché sarà abbinato all'applicazione di posta elettronica per eccellenza, Gmail, e pericoloso perché quello che ci potrà venire da quel momento in poi potrà essere, si spera, divertente.

Ed è che una delle sue funzionalità più interessanti e che può già essere utilizzata in altre applicazioni come WhatsApp, la ricerca di GIF, sarà ora disponibile per allegarle a qualsiasi e-mail.

GIF direttamente in Gmail con Gboard

Ecco come commentano da AndroidPolice, che hanno già potuto provare questa applicazione e funziona semplicemente come sempre. Selezioniamo semplicemente l'opzione, cerchiamo la GIF relativa al termine che vogliamo (di solito in inglese) e la incolliamo nell'e-mail.

gif gboard in gmail

Questa nuova funzionalità sarà presente, nello specifico, nella versione Gmail 7.3.13.151698241, che sta per essere disponibile su Google Play ma se siete impazienti e non vedete l'ora che appaia, potete sempre installa l'APK manualmente. Ricorda che in Impostazioni devi solo attivare l'opzione per installare file da fonti sconosciute per consentirlo.

Le GIF, forse la più classica di Internet è tornata di moda

Ed è proprio così, le GIF sono nate su Internet quasi per necessità. All'alba del Red de Redes non c'era né larghezza di banda né capacità di elaborazione, né streaming per supportare i video. Ecco perché queste immagini animate hanno fornito la necessità di vedere immagini in movimento (sì, per cui anche Internet è SEMPRE)

Nel tempo sono diventati uno dei modi più ricorrenti per far ridere, criticare o esprimere la nostra opinione in modo più o meno feroce. E da qualche tempo, sono tornati di moda poiché applicazioni come WhatsApp o tastiere come Slash e Gboard le rendono rapidamente disponibili per le nostre esigenze più esilaranti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.