Quando sarà disponibile Android O per il tuo cellulare?

Android 8.0 OreoAndroid O è già stato presentato oggi, prima di quanto ci aspettassimo, nella sua prima versione per sviluppatori. Tuttavia, non è affatto una versione finale ufficiale, poiché altre continueranno ad arrivare fino al rilascio dell'ultima versione. Ora, quando sarà disponibile Android O per i nostri cellulari?

Android O

Nonostante le prime indiscrezioni su Android O siano arrivate di recente, non ci aspettavamo che la nuova versione del sistema operativo uscisse così presto. Beh, non è un comunicato, ma piuttosto una presentazione. Tuttavia, d'ora in poi puoi installare manualmente questa prima versione per sviluppatori se possiedi un Google Pixel o uno dei Nexus più recenti.

Android 8.0 Oreo

In beta a maggio

Ci aspettavamo che Android O fosse presentato al Google I/O 2017, a maggio. È già stato presentato oggi, quindi ovviamente non dovremo aspettare maggio. Anche così, questo evento sarà fondamentale per Android O, così come lo sarà quando verrà lanciata la seconda versione per sviluppatori, con alcune funzionalità aggiunte e con gli errori che sono già comparsi corretti. Sarà a maggio e questa versione sarà disponibile anche nel programma Android Beta, quindi gli utenti che sono collegati a questo programma potranno aggiornarsi automaticamente. Ancora una volta, solo per Google Pixel e l'ultimo Nexus.

Android 8.0 Oreo, fine estate

Non si chiamerà Android O. Sarà la versione 8.0 e potrebbe chiamarsi Oreo, o qualsiasi altro nome dolce che inizi con la lettera O. Quindi, potrebbe essere Android 8.0 Oreo quando verrà rilasciato ufficialmente. Ma ciò che è rilevante è il quando. Sarà alla fine dell'estate, e questo ci porta probabilmente a settembre o ottobre di quest'anno, come è successo con Android 7.0 Nougat. In queste date arriverà con i nuovi cellulari Google. Molto presto sarà disponibile per Google Pixel e l'ultimo Nexus. E da qui, alcuni produttori aggiorneranno i loro telefoni prima della fine dell'anno e altri lanceranno un aggiornamento all'inizio del prossimo anno.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.