Come sfruttare la piattaforma Knox e proteggere i tuoi dati Samsung

Knox Samsung Di questi tempi si parla tanto di privacy, di protezione dei nostri dati... ma non sono in pochi a chiedercelo, e da dove comincio? Bene, la prima cosa forse dovrebbe essere vedere quale marca di cellulare dovresti comprare e quali garanzie offre. Uno di quelli con un sistema più sviluppato, ormai da molti anni, è Samsung tramite Knox, una piattaforma che si integra in tutti i tuoi smartphone e che offre la possibilità di mantenere al massimo la sicurezza dei nostri dispositivi.

E sebbene con il lancio di ogni generazione di telefoni cellulari Samsung, come il recente Galaxy S20, le sue capacità siano ulteriormente migliorate, se porti in tasca uno dei noti produttori coreani puoi continuare a leggere e imparare come proteggere il tuo dati da ora in poi.

Cos'è Samsung Knox?

Inizieremo con le basi ed è che per molti il ​​nome può sembrare familiare, forse l'hanno visto apparire sul proprio dispositivo, ma non sono molto chiari su cosa sia. Samsung Knox è la piattaforma di sicurezza multilivello di Samsung, integrata nei dispositivi Samsung (come tutti i suoi smartphone, tablet, dispositivi indossabili e molti dei suoi dispositivi di consumo) sia a livello hardware che software, consentendo ai nostri clienti di incorporare difesa e sicurezza meccanismi che proteggono le informazioni da intrusioni, malware e altre minacce.

Samsung Knox

In altre parole, è la nostra prima linea di difesa sia per gli attacchi di virus informatici sia per qualsiasi tipo di fuga di informazioni dal dispositivo. E non solo lo afferma il noto brand di telefonia mobile, ma è avallato dai principali enti di certificazione poiché ha superato con successo i rigorosi requisiti di sicurezza stabiliti dai principali governi di tutto il mondo. Così, in Spagna, è qualificato dal National Cryptological Center attraverso il suo ente di certificazione come ENS Alto, per i principali telefoni e tablet Samsung Galaxy, affermando: “La famiglia di prodotti Galaxy protegge i tuoi dati sensibili da attacchi dannosi e malware grazie al Piattaforma Samsung Knox ad alta sicurezza che parte dal chip stesso dal momento in cui accendi il tuo dispositivo, preservando i dati più sensibili dei tuoi clienti ed evitando possibili fughe di informazioni."

Inoltre, anche se non tutti i cellulari sono certificati, ma se soddisfano tutti i requisiti, anche i dispositivi come il Galaxy Note 10 o il Tab Active 2 sono certificati CommonCriteria (MDFPP).

Se sei curioso, qui Vengono raccolte tutte le certificazioni superate dai dispositivi e dalle soluzioni Samsung Knox.

Come funziona questa piattaforma di sicurezza Samsung?

Come abbiamo indicato in precedenza, Samsung Knox è una piattaforma di sicurezza a più livelli. Ciò significa che ha diversi livelli per proteggere le nostre informazioni personali e contro attacchi dannosi. Questi livelli sarebbero:

  • Miglioramenti della sicurezza con Miglioramenti della sicurezza per Android (SE per Android)

Knox protegge applicazioni e dati definendo rigorosamente cosa può fare ogni processo e quali dati può accedere. Ciò consente di separare, crittografare e proteggere i dati aziendali in uno spazio diverso e gestito.

  • Protezione del kernel di runtime

La verifica sia in fase di avvio che in fase di esecuzione del Sistema Operativo garantisce che non sia stato alterato, evitando così accessi non autorizzati al kernel e modificando il codice e accertandosi che si tratti del software approvato da Samsung.

  • Architettura della zona di fiducia

Knox sfrutta l'architettura del processore in cui i calcoli altamente riservati sono isolati dalle altre operazioni del dispositivo per proteggere i dati aziendali, al di fuori dell'ambiente Android per un livello di sicurezza più elevato.

  • Avvio sicuro del terminale con supporto hardware

Per evitare che le misure di sicurezza vengano aggirate o compromesse, Knox implementa questo sistema che consente di verificare l'integrità e l'autenticità del software del telefono o del tablet durante il processo di avvio.

  • Isolamento dei dati

I dati personali possono essere completamente isolati in una posizione sicura sul dispositivo chiamata "Cartella sicura".

E come puoi trarne vantaggio come utente?

La domanda da un milione di dollari, perché tutte queste capacità sono inutili se noi, come utenti, non sappiamo come usarle e sfruttarle correttamente. Quindi esamineremo alcuni punti Knox che puoi configurare in questo momento per migliorare la sicurezza dei tuoi dati.

Iniziamo con la "Cartella protetta" che abbiamo appena menzionato. È un'app integrata nel sistema ma, se per caso l'abbiamo eliminata, non ci resta che scaricarla di nuovo da Google Play.

Cartella protetta
Cartella protetta
Prezzo: Gratuito

Non solo possiamo salvare le app nella cartella protetta, è anche uno spazio sicuro, protetto e crittografato per avere cartelle e qualsiasi tipo di file sensibile come documenti, fotografie, ecc. che, oltre ad essere criptato, può essere protetto da "sguardi indiscreti" con una password o, meglio ancora, aprendo con mezzi biometrici (impronta digitale, iride, ecc.)

Knox Samsung

È anche uno spazio che ci permette di clonare app e gestirle da profili diversi e alternativi. Ad esempio, se abbiamo un'applicazione di messaggistica che utilizziamo sia personalmente che professionalmente, è possibile separare sia le sfere che gli account, poiché rimarranno indipendenti e autonomi.

Knox Samsung

Infine, abbiamo un backup e ripristino indipendente dal resto del sistema e protetto. Con esso, possiamo cambiare cellulare senza problemi e portare con noi tutto questo materiale sensibile senza problemi.

Altri servizi Samsung per sfruttare Knox

Sebbene Secure Folder sia, forse, l'app più significativa, Samsung Knox è presente in tutto il sistema di smartphone e tablet dell'azienda coreana. Ecco perché ci consente di sfruttare la sicurezza che offre in altri aspetti diversi come i pagamenti mobili.

Attraverso Samsung Pay, è possibile proteggere le credenziali delle nostre carte e metodi di pagamento, poiché Knox garantisce che sia il client Samsung Pay che il Framework di pagamento e le informazioni correlate vengano eseguite in un dominio isolato e mantengano la fiducia.

Samsung Pass è invece il centro di identificazione per accedere alle diverse app, come la banca. Attraverso l'identificazione biometrica (iride, impronta digitale, ecc.), con Samsung Pass che fornisce una gestione dell'identità semplice e sicura come servizio, garantendo che i nostri dati biometrici siano crittografati e rimangano intatti, essendo solo noi che possiamo accedervi.

E infine Samsung Health, perché, sebbene possa sembrare che dati come i caffè che beviamo, i passi che facciamo, i chili che perdiamo o il battito cardiaco rilevato tramite un orologio o un braccialetto smart, siano banali, sono comunque privati. e Samsung Knox si preoccupa che abbiamo il controllo di tutti loro.

Un impegno per la sicurezza permanente

E di telefoni cellulari e tablet abbiamo sempre parlato, ma con l'arrivo del 5G e, soprattutto, dell'Internet of Things, il numero di dispositivi intelligenti salirà alle stelle. Samsung estende già la protezione Knox a questi, non ci resta che cercare quelli che mettono "Protetto da Knox”, Una garanzia che dispongano di un'architettura di sicurezza supportata da hardware che protegge il dispositivo dal momento in cui viene acceso.

Knox Samsung


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.