Come eseguire facilmente il root del terminale cinese con Eroot

Tutorial Android

A volte non è facile rimuovere la protezione di un terminale Android, soprattutto a causa della diversità dei dispositivi presenti sul mercato. Per esempio, roota il tuo terminale cinese Può diventare un bel grattacapo che cercheremo di evitare usando uno strumento molto interessante: Eroot.

Questo "metodo" in cui viene utilizzato lo strumento di cui sopra è altamente raccomandato poiché offre una grande compatibilità quando si tratta di radice il tuo terminale cinese, ma va detto che può essere utilizzato in modo soddisfacente con altri modelli E, quindi, stiamo parlando di un'opzione globale che vale la pena, e molto, tenere a mente se stai cercando di rimuovere la protezione del tuo dispositivo Android.

Logo root di Android

Come indichiamo sempre, è importante prendere in considerazione diverse domande prima di procedere all'uso dei passaggi che indicheremo. Il primo è fare una copia di backup dei dati nel terminale per non perderli. Quindi, che la carica del dispositivo è almeno il 90% della sua capacità totale e, infine, che l'esecuzione del processo è Responsabilità esclusiva dell'utente stesso.

Come usare Eroot

La prima cosa da fare è scaricare lo strumento in questione su questo link e, successivamente, installalo sul tuo PC. Se lo esegui e non funziona correttamente, devi procurarti alcuni driver (qui) per installarli sul tuo computer e risolvere cosa succede - nel processo di installazione di questo, l'essenziale è scegliere il modello del dispositivo hai correttamente Se non è noto, è necessario utilizzare Altri e collegare il dispositivo al computer con l'opzione Debug USB attivata- -. In generale, l'esecuzione di Eroot non dovrebbe darti problemi. Ora cosa devi fare per roota il tuo terminale cinese e altri modelli, è il seguente.

  • Collega il tuo terminale mobile al computer tramite la porta USB ed esegui Eroot. I file necessari per il tuo dispositivo vengono scaricati automaticamente e, quindi, devi pazientare fino a quando questo non sarà finito

App Eroot

  • Una volta terminato, è necessario premere il pulsante verde chiamato Root. Non c'è modo di perdersi

  • Anche in questo caso è necessario essere pazienti poiché devono essere presi i passaggi automatici per roota il tuo terminale cinese o qualsiasi altro che hai collegato

  • Una volta terminate queste, il terminale si riavvierà (se ciò non accade devi farlo tu)

Pulsante Root nello strumento Eroot

  • Pronto! Ora puoi accedere senza problemi a tutti gli angoli del tuo terminale Android e utilizzare il applicazioni più potente che esista

A proposito, un dettaglio interessante di Eroot e del suo corrispondente roota il tuo terminale cinese è che il processo è completamente reversibile utilizzando lo strumento stesso e le opzioni che appaiono sullo schermo. Questo è positivo e molto interessante.

Altro Tutoriales puoi incontrarli in questa sezione Aiuto Android, dove troverai opzioni di ogni tipo che ti saranno sicuramente utili.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.