Scopri i piani futuri di Cyanogen per il 2016

Sembra che Cianogeno vuole essere una notizia. proprio ieri abbiamo pubblicizzato in Android L'arrivo di un terminale dalla società BQ con il sistema opzionale progettato da questa società che si basa su Android aiuta. Ebbene, oggi hanno indicato i loro piani futuri in cui ci sono anticipazioni per lo sviluppo citato e, anche, della loro nota ROM.

La persona incaricata della divulgazione delle informazioni è stata Steve Condyk, CTO di Cyanogen, e per prima cosa ha indicato che Android Marshmallow è all'orizzonte per i due sviluppi e che le nuove versioni di entrambi si baseranno su questo lavoro di Google. Inoltre, è stato anche chiarito che la simbiosi sarà maggiore nel corso dell'anno, potendo così installare il proprie applicazioni dell'azienda nei terminali con la ROM o il sistema operativo è solo un primo passo.

Inoltre, vuoi estendere la personalizzazione del tuo lavoro al API e SDK, il che significherà senza dubbio che ci saranno modifiche molto più profonde nel sistema operativo, anche a livello visivo (e sempre allontanandosi dal lavoro di quelli di Mountain View). Gli esempi forniti da Kondik sono le scorciatoie o l'integrazione dei messaggi di testo. E questo si estenderà all'arrivo di nuovi sviluppi propri per sostituire quelli di Google.

CyanogenMod Cover

Il fatto è che cerca di avanzare nel raggiungimento della minima dipendenza dai lavori aggiuntivi inclusi con i terminali Android, sebbene il suddetto sistema operativo continui a essere la base di Cyanogen. Comunque sembra che ci sia anche l'intenzione di iniziare a creare propri appezzamenti nel SW in modo che le loro opere siano molto più riconoscibili e che diano luogo agli sviluppatori a lavorare in un modo specifico

Futuro nei terminali

La prima e più curiosa cosa che ha detto Kondik è che il mercato della telefonia è diventato quasi il "Wild West", con molti marchi che lanciano terminali sempre più economici. Ma, secondo lui, il problema sta nel supporto posteriore e la quantità di bloatware inclusa nei dispositivi. La verità è che hanno ragione e questo è ciò che cercano di risolvere con il loro lavoro.

Fatto sta che senza fornire dati specifici, il manager di Cyanogen ha indicato che il numero di produttori che utilizzeranno il suo sistema operativo sarà notevolmente ampliato (ovviamente verrà ampliata la compatibilità della ROM nella sua tredicesima versione). Tanto che nel 2016 ci saranno modelli di di fascia alta che integreranno il loro sviluppo. Buone, ottime notizie. E, tutto questo, senza perdere modelli economici dove uno come indicato arriverà con un prezzo di Dollari 75, anche se non è stato rivelato chi sarà il produttore associato.

Steve Kondik parla di cianogeno

Il fatto è che Cyanogen continua a compiere passi importanti nel suo cammino per diventare un opzione Android autonoma e adeguato, e tutti ti portano a separato da Google. Vedremo se in Spagna con l'arrivo del modello BQ in collaborazione con Telefónica il suo impatto inizia ad essere maggiore.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.