Sincronizza tutte le tue foto con Google Foto senza sincronizzarle in una volta sola

Logo di GoogleGoogle Foto è uno dei servizi più rilevanti che Google ha lanciato negli ultimi tempi, soprattutto da quando ha annunciato che gli utenti avrebbero una capacità illimitata per archiviare tutte le foto sul proprio cellulare. Così possiamo caricarli sul Cloud e risparmiare spazio sul cellulare. Tuttavia, potresti non aver ancora attivato questa opzione. Come sincronizzare contemporaneamente tutte le foto che hai sul tuo telefonino?

Se non l'hai mai fatto prima sincronizzato le tue foto su altre piattaforme Con Google Foto, è molto probabile che ora desideri che tutte le foto sul tuo telefonino siano sincronizzate con il servizio Google. In realtà, è probabile che ciò accada non appena il cellulare individua una cartella con le foto sullo smartphone. Ti chiederà se vuoi sincronizzarlo e dovrai solo confermare che si verifichi. Tuttavia, è possibile che a causa di qualche errore ciò non accada. Oppure è semplicemente possibile che il cellulare non riesca a trovare la cartella. Ad ogni modo, Google Foto non è facile da capire e a volte potremmo scoprire di avere molte foto senza sincronizza sulla mappa.

Sincronizzazione Google Foto

La cosa buona è che è possibile sincronizzare tutte le foto sul cellulare contemporaneamente, cosa che sarà molto utile se non abbiamo mai usato Google Foto prima e ora vogliamo sincronizzare tutte le foto prima di eliminarle per liberare spazio.

Per fare ciò, dovrai accedere alle Impostazioni di Google sul tuo telefonino. Non alle Impostazioni del cellulare, ma alle Impostazioni di Google. Qui individua l'opzione Backup di Google Foto. E in questa sezione troverai l'opzione "Salva una copia di tutto". Naturalmente, dovrai rispettare le opzioni di sincronizzazione che hai configurato, come essere connesso a una rete WiFi o anche avere la ricarica del cellulare, perché è possibile che tu abbia configurato l'app per sincronizzare le foto solo quando il il cellulare si sta caricando, come e come ti abbiamo spiegato che era possibile l'altro giorno.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.