Se esegui il root del Galaxy S6 o Galaxy S6 Edge, non sarai in grado di utilizzare Samsung Pay

Cover per Samsung Galaxy S6Il Samsung Galaxy S6 e il Samsung Galaxy S6 Edge sono qui. Se li consideriamo come un unico smartphone, possiamo dire che è il miglior cellulare Android sul mercato attuale. Uno dei migliori venditori. E come tale, molti utenti stanno prendendo in considerazione il rooting. Se lo fai, sì, perdi la possibilità di utilizzare Samsung Pay.

Root Galaxy S6: sì o no?

Il Samsung Galaxy S6 è il miglior smartphone Android sul mercato e anche uno dei più potenti. Molti utenti considerano il rooting. Alcuni vogliono solo rimuovere tutto il bloatware che arriva installato e funzionante e che non c'è modo di rimuoverlo senza essere un utente root. Altri vogliono semplicemente ottenere il massimo dallo smartphone e sfruttare la sua potenza. E c'è sempre il dibattito sull'opportunità o meno di eseguire il root dello smartphone. Nel caso del Samsung Galaxy S6 e del Galaxy S6 Edge, dobbiamo aggiungere un elemento determinante in termini di rooting, e cioè che se lo facciamo, non saremo in grado di utilizzare Samsung Pay.

Samsung Galaxy S6

Samsung Pay

Abbiamo parlato molto di Samsung Pay. Non solo rivaleggia con Apple Pay e Android Pay, ma sarà migliore di entrambi. Alla sua funzione di pagamento NFC che avranno le altre due piattaforme, va aggiunto che include una tecnologia ottenuta al momento dell'acquisto della società LoopPay e che è integrata nel Samsung Galaxy S6 e nel Samsung Galaxy S6 Edge. È una tecnologia che crea un campo magnetico che agisce come se usassimo la banda magnetica della nostra carta di credito. In questo modo non solo possiamo effettuare pagamenti tramite l'NFC del cellulare, ma possiamo anche pagare tramite lo smartphone presso terminali POS non ancora compatibili con l'NFC ma con le normali carte di credito.

Se esegui il root del Samsung Galaxy S6 o Galaxy S6 Edge, non sarai in grado di utilizzare questa funzione. Come mai? Gli utenti root possono apportare modifiche importanti allo smartphone. E non solo loro, ma anche chiunque si colleghi allo smartphone. Essendo un utente Root, un errore nello smartphone che consente ad altri di accedervi consentirebbe a sua volta di accedere alle nostre carte di credito, il che sarebbe fatale. Pertanto, se esegui il root del tuo smartphone, Samsung non ti consente di utilizzare quella piattaforma.

Il problema è che Samsung Pay arriverà negli Stati Uniti e in Corea del Sud a metà di quest'anno, e ancora non sappiamo quando potrebbe arrivare in Europa, quindi questo complicherà ancora di più le cose per coloro che non sono sicuri se o non eseguire il root del Samsung Galaxy S6 o Galaxy S6 Edge.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento

  1.   anonimo suddetto

    Il problema è più complicato di quanto non si conti, se si esegue il root di uno di questi dispositivi, oltre a perdere questa e altre funzionalità, si perde la garanzia. Molto penserà, perché torno ai valori di fabbrica. Bene, nemmeno con quelli, lasciami spiegare, durante l'avvio di questi telefoni fanno un controllo del rooting, se rilevano che è rootato, bruciano (è un tipo di fusibile) una parte della sua memoria. Questa parte della memoria è ciò che controlla questo tipo di processo e dice al terminale che è un terminale sicuro.
    Spero che la mia spiegazione sia chiara e prima di eseguire il root l'agente sappia che questa volta non si torna indietro.