Confermata la data di presentazione del Motorola Moto Z

MotorolaIeri abbiamo commentato che sicuramente la gamma Motorola Moto Z arriverà sul mercato con accessori integrati nella sua cover posteriore. Questo, che è intercambiabile, offre all'utente la possibilità di migliorare l'uso in alcune sezioni, come la fotografia o il suono. Ebbene, oggi è nota la data in cui tutto indica che verranno presentati.

E parliamo al plurale perché ci sono due modelli che dovrebbero essere annunciati: Motorola Moto Z Sytle, con un processore Snapdragon 820, e Motorola Moto Z Play, che nel suo caso include uno Snapdragon 625. Comunque sia , il giorno in cui questi terminali Android saranno il gioco è il 9 giugno del 2016, quindi mancano appena un paio di settimane all'ufficialità.

I due modelli consentiranno lo scambio di conchiglie, dove ieri se ne potevano vedere tre. Uno di loro ha la collaborazione di JBL per migliorare la sezione sonora e, un altro, con un sensore fotografico avanzato e che, in questo caso, arriva con il lavoro combinato con Hasselblad (primo e secondo dell'immagine dietro questo paragrafo, il terzo è per un accessorio che include un pico proiettore). Il nome degli accessori è MotoMod, e secondo l'azienda, cercano di "trasformare la mobilità, di nuovo".

Cover con accessori per Motorola Moto Z

Uso semplice per migliorare le opzioni

La verità è che questi accessori sembrano una buona opzione in modo che gli utenti, in modo semplice (poiché montare e rimuovere una custodia non è qualcosa di complesso), possano migliorare puntualmente gli usi che daranno alla custodia Motorola Moto Z., è che Lenovo cerca di differenziarsi nel modo di offrire modularità, in quanto diverso da quello offerto dai modelli già in commercio (il LG G5 senza andare oltre), o a quello previsto nelle opzioni che saranno del gioco nel Año 2017, come quello che verrà dalla mano di Google.

Un dettaglio da considerare è che la data che abbiamo commentato è la stessa in cui è previsto il terminale Motorola compresi Progetto Tango vedere la luce, quindi è possibile che nello stesso evento compaiano tutti. Pertanto, si dimostrerebbe che Lenovo, attuale proprietario del marchio Motorola, intende sfruttarlo al meglio sul mercato. Trovi interessante il Motorola Moto Z?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.